Tonnare

I Rais trapanesi in mostra a Stintino

Si inaugura sabato prossimo, 13 luglio, alle ore 21,00, sul lungomare di Stintino minori (Sardegna) la mostra “I Re dei Mari” dedicata ai rais del Mediterraneo, organizzata dal Comune di Stintino e dal Centro Studi sulla Civiltà del Mare”. Saranno esposte le fotografie dei rais leggendari, tra cui i trapanesi Sarino Renda e Mommo Solina (Bonagia – foto a sinistra), Vincenzo Oliva (Scopello), Peppe La Rosa (Zlitini in Libia), Iachino Cataldo (Favignana); per l’occasione saranno presenti anche i rais Pio Solina (ultimo rais di Favignana), Agostino Diana (le Saline di Stintino), Luigi Biggio (Carloforte).

Continua a leggere

E’ scomparso l’ultimo vice rais di Bonagia (TP)

Anche Ciccio Rizzo, l’ultimo “suttarais” (in tonnara non si usava il termine “vice”) di Bonagia, ci ha lasciato. Aveva … no, i pescatori, i tonnaroti, non hanno età, per secoli si sono succeduti sulle muciare ereditando il sapere e la bravura di chi li aveva preceduti, pronti a trasmetterli a chi sarebbe venuto dopo di loro. Ciccio Rizzo era anziano, e quasi tutta la sua vita l’ha passata sul mare davanti alla torre di Bonagia che nella stagione dei tonni regalava un po’ d’ombra agli uomini stanchi di trasportare ancore e reti e pesci.

Continua a leggere

Tonnare e saline: una connessione economico-produttiva importante nella storia economica del litorale siciliano.

E’ innegabile che in molte zone costiere della Sicilia la tonnara si sia configurata come un’industria, per così dire, principale, cioè induttrice di altre attività economiche collegate in base ad un rapporto di complementarietà ovvero di funzionalità. Quello delle tonnare è stato un indotto complesso in cui, sia pure con diversa intensità, sono stati coinvolti comparti agro-industriali, la cantieristica e l’artigianato.

Continua a leggere

Per un recupero delle tonnare siciliane: la ricerca di un equilibrio sostenibile tra identità storica e progresso tecnologico

1. Idee di recupero fuorvianti

Seguendo una logica di ragionamento a contrario, va, anzitutto, sgombrato il campo dai significati che chi scrive non ha voluto imputare al generico termine “recupero”.

1.1 La tonnara folcloristica

In primo luogo, il sostantivo “recupero” non vuole essere veicolo dell’idea che sia praticabile (e, perciò, anche desiderabile) un “retour en arrière”, un ritorno al passato puro e semplice, perché un tale convincimento non potrebbe essere la premessa di alcun progetto ma l’anticamera di un sogno, di un sogno struggente e velleitario.

Continua a leggere

I giapponesi preferiscono le rosse

Chi l’ha detto che i giapponesi non vogliono più i tonni di mattanza e preferiscono invece quelli ingrassati come polli nelle gabbie? Commercianti senza scrupoli che ormai hanno monopolizzato il mercato mondiale imponendo un prodotto che invece per gastronomi, scienziati, chef e buongustai è nettamente inferiore a quello che veniva pescato nelle tonnare tradizionali, nel pieno della corsa genetica e con il corpo possente sfregiato dagli uncini.

Continua a leggere

Translator

Italiano flagInglese flagFrancese flagTedesco flagSpagnolo flag                                          

Collabora

Cosedimare è un portale culturale senza fini di lucro. Se vuoi contribuire con un articolo, un reportage fotografico, un comunicato stampa, ecc. scrivi a: info@cosedimare.com
La Colombaia Trapani

San Vito Lo Capo

Castelluzzo: mare e campagna