Medicina e sport acquatici

Perchè imparare a nuotare

Il nuoto risulta, nelle ultime statistiche disponibili , la terza attività motoria o sportiva praticata in Italia dopo il calcio e quelle che si praticano in palestra.

Ovviamente, quando ci si riferisce al nuoto, si intendono tutte le attività sportive che si svolgono in acqua, quali, oltre al nuoto, la pallanuoto, i tuffi, il nuoto sincronizzato ed il salvamento.

Continua a leggere

Il polmone sott’acqua

Sott’acqua le strutture e le funzioni del corpo umano sono sollecitate da alcune leggi fisiche che variano a seconda della modalità dell’immersione. Queste sono: nuoto con dispositivo respiratorio (snorkel), immersione in apnea, immersione con autorespiratore (aria -ARA-, ossigeno, miscele di ossigeno con altri gas, elio e/o azoto).

Continua a leggere

Il nuoto e la donna. Influenza sulla crescita, sulla funzione ovarica e sul rischio cardiovascolare

L’attività sportiva, quando praticata nell’infanzia e nell’adolescenza in maniera intensa, causa generalmente un rallentamento della crescita ed un ritardo dello sviluppo sessuale. Tuttavia ciò non comporta un danno permanente perché nella maggior parte dei casi l’interruzione dell’ attività sportiva è seguita da una rapida normalizzazione della crescita e dello sviluppo sessuale. Inoltre, anche nei soggetti che proseguono l’at­tività sportiva, lo sviluppo puberale si presenta egualmente sia pure in maniera più lenta e ciò consente il raggiungimento di una normale statura.

Continua a leggere

L’approccio del bambino e dell’adolescente all’attività subacquea

Il diffondersi dell’attività subacquea, attraverso metodiche di addestramento e di immersione che si basano sul divertimento ed il relax, ha raggiunto anche ai più giovani. Sempre più frequentemente bambini, ragazzi e adolescenti si avvicinano all’immersione subacquea attraverso le diverse scuole e didattiche subacquee; nel contempo vengono studiate e prodotte attrezzature a loro dedicate che permettono un approccio particolarmente facile a questa attività.

Continua a leggere

Eventi traumatologici in ambiente acquatico

Nell’immaginario collettivo l’ambiente acquatico è stato sempre configurato come un luogo di relax e di divertimento: ciò ha senz’altro influito nel predisporre l’uomo all’ideazione di un sempre crescente numero di “sport acquatici”, aventi in comune, oltre al mezzo fluido, l’elevata spettacolarità.

Continua a leggere

Translator

Italiano flagInglese flagFrancese flagTedesco flagSpagnolo flag                                          

Collabora

Cosedimare è un portale culturale senza fini di lucro. Se vuoi contribuire con un articolo, un reportage fotografico, un comunicato stampa, ecc. scrivi a: info@cosedimare.com
La Colombaia Trapani

San Vito Lo Capo

Castelluzzo: mare e campagna