In mare

In aereo per tutelare balene e delfini del Mediterraneo

Parte il survey commissionato all’International Whaling Commission (Commissione Internazionale Baleniera) e dal Ministero dell’Ambiente, con lo scopo di accertare gli effetti della morìa di stenelle nel Tirreno e lo stato delle popolazioni di altri cetacei, di tartarughe e di grossi pesci pelagici. Il progetto vedrà l’attiva partecipazione dell’Istituto TETHYS – in qualità di responsabile della ricerca – e dell’ISPRA. È ancora recente la notizia della morìa di delfini, soprattutto stenelle striate, che si è verificata nel Tirreno nei primi mesi dell’anno – un fenomeno dagli effetti possibilmente molto gravi sull’equilibrio della fauna del Mediterraneo.

Continua a leggere

Grande squalo catturato vicino San Vito Lo Capo

Uno squalo di circa 500 chilogrammi è stato catturato a San Vito Lo Capo, nel golfo della tonnara del Secco. Il pescecane è finito tra le reti del pescatore Simone Lucido, calate per le aragoste e i dentici, a quasi ottanta metri di profondità. Una cattura ormai rara nel Mediterraneo, una volta ricco di squali. “Però niente paura – rassicura Ninni Ravazza, a lungo sommozzatore nelle tonnare siciliane – si tratta di un pescecane non pericoloso per l’uomo, secondo me si tratta di uno Squalo Manzo (Heptranchias perlo), ma per i pescatori sarebbe un ‘Pesce Vacca’ (Hexancus griseus), certo incontrarlo sott’acqua può incutere terrore, ma va inserito fra i selaci innocui”.

Continua a leggere

Megattera avvistata al largo di Lampedusa

Un avvistamento del tutto inaspettato ha sorpreso stamane (13 marzo 2013) il gruppo di ricercatori che stanno svolgendo degli studi sui cetacei al largo dell’isola di Lampedusa: è stata infatti documentata la presenza di una megattera Megaptera novaeangliae – una “balena” fino ad oggi considerata inconsueta nel Mediterraneo; è una specie frequente per esempio alle Hawaii o in Australia, che però non vive normalmente nei nostri mari.

Autori dello straordinario avvistamento sono gli studiosi di Tethys che, assieme all’Area Marina Protetta Isole Pelagie e all’International Whaling Commission (IWC) stanno conducendo ricerche sulle balenottere comuni che in questa stagione vengono ad alimentarsi nelle acque intorno all’isola, grazie a un finanziamento del Ministero dell’Ambiente.

Continua a leggere

Greenpeace contro le trivellazioni nel mare siciliano insieme a Ficarra e Picone

Il tour di Greenpeace contro le trivellazioni petrolifere nel Canale di Sicilia contagia ed entusiasma due siciliani doc: Salvo Ficarra e Valentino Picone. Anime della comicità siciliana, i due artisti si schierano dalla parte dell’associazione Greanpeace e lanciano un accorato ma altrettanto divertente appello per spiegare ai siciliani, a modo loro, che “U mari nun si spirtusa” (Il mare non si trivella) e che le trivellazioni petrolifere sono veri e propri “buchi nell’acqua”.

Continua a leggere

Festival del Mare a Stintino 19 – 22 luglio 2012

Dal 19 al 22 luglio a Stintino, incantevole località della Sardegna, si terrà il primo “Festival del Mare di Stintino”, organizzato dal Comune e dal Centro Studi sulla Civiltà del Mare.

Questo il programma:

 

Giovedì 19 Luglio

ore 22.00 – Presentazione del Festival, Piazza dei Quarantacinque. Interverranno Antonio Diana, Sindaco di Stintino, Angelo Schiaffino, assessore al Turismo di Stintino, Salvatore Rubino, Presidente del Centro Studi sulla Civiltà del Mare

Continua a leggere

Translator

Italiano flagInglese flagFrancese flagTedesco flagSpagnolo flag                                          

Collabora

Cosedimare è un portale culturale senza fini di lucro. Se vuoi contribuire con un articolo, un reportage fotografico, un comunicato stampa, ecc. scrivi a: info@cosedimare.com
La Colombaia Trapani

San Vito Lo Capo

Castelluzzo: mare e campagna