Il Mediterraneo e gli Ebrei

ebreiQuando la più famosa designer francese, Elisabeth Garouste, presentò qualche anno fa il suo servizio da tavola Trapani, furono in molti a chiedersi che cosa avesse a che fare una caotica città del Sud, nota principalmente per fatti di mafia, con raffinate porcellane e posate delle prestigiose manifatture Daum. In realtà, l’erede di Ebrei russi emigrati a Parigi, non aveva fatto altro che riportare in auge un passato tanto remoto da sembrare leggendario. Narra infatti la leggenda che dopo aver distrutto il Tempio di Gerusalemme, il malvagio Tito riempì tre navi di uomini, donne e bambini e le abbandonò al mare senza un capitano.

Continua a leggere

“Amore e morte fra le reti” la tonnara che non conoscete – Rapallo 30 novembre 2013

La tonnara che non conoscete: questo l’argomento dell’incontro che si terrà sabato 30 novembre alle 11,00 presso il Centro Incontri del Gran Caffè Rapallo (a Rapallo, appunto), organizzato dall’Associazione Mare Nostrum nell’ambito della 32ma edizione degli eventi dedicati al mare e alla sua cultura. “Amore e morte fra le reti” è il titolo della conferenza che terrò per i soci dell’Associazione e per quanti vorranno partecipare. Per tutti (o quasi) la pesca del tonno è solo la mattanza, ma questa è invece piuttosto la fase finale di un’attività piena di storia, cultura e umanità, e questo sarà il tema affrontato. Sarò felice di incontrarvi a Rapallo …

Ninni Ravazza

 

Il celeste patrono della “Gente di Mare”

E VENNE UN UOMO CHE AVEVA IL MARE PER FRATELLO
“Ci è ben noto con che viva fede le associazioni preposte alla cura della gente di mare, le società di navigazione con tutti i marittimi italiani, abbiano insistentemente chiesto che ci degnassimo proclamare San Francesco di Paola loro celeste Patrono presso Dio … Egli è sempre stato venerato con profonda devozione dai marittimi italiani, essendo la stessa vita del Taumaturgo piena di prodigi compiuti sul mare e spesso in favore dei naviganti, i quali, invocandolo nei loro pericoli, hanno sperimentato la valida protezione dello stesso Santo….”.

Con queste semplici parole, il 27 marzo 1943 papa Pio XII proclamava al mondo San Francesco di Paola quale celeste patrono della gente di mare italiana.

Continua a leggere

Meduse – reportage fotografico

medusa-3Se da un lato è vero che ormai da qualche anno siamo abituati a osservare grandi invasioni di meduse, è anche vero che, di fronte a certi scherzi della natura, si rimane sempre senza fiato…Stamani il mare aveva sfumature insolite e il sole giocava a nascondino dietro le ultime nubi di una perturbazione ormai agli sgoccioli. L’alternanza della luce metteva a tratti in evidenza delle fasce violacee in superficie, che non lasciavano molti dubbi sulla presenza di una nuova massiccia invasione di meduse luminose (così dette perchè lievemente bioluminescenti nell’oscurità).

Continua a leggere

Alimentazione negli sport acquatici

Quando si parla di alimentazione nello sport acquatico si è subito portati a pensare di dover programmare integrazioni o supplementi per sopperire a notevoli consumi energetici di molto superiori ai consumi medi di base. Ciò in parte, può essere vero per il professionista sportivo impegnato in allenamenti pesanti e in gare di frequenti. Per lo sportivo dilettante a medio impegno i consumi nell’insieme sono limitati.

Continua a leggere

Scegli “Il nome della foca”. L’iniziativa è stata lanciata dalla Riserva marina della isole Egadi.

Da oggi il popolo del web potrà proporre e poi votare il nome della foca delle isole Egadi.

Il concorso è aperto a tutti gli utenti della rete che vorranno registrarsi al sito www.ampisoleegadi.it/concorso.php e segnalare i loro nomi preferiti, per avere la possibilità di vincere un fine settimana da sogno per due persone alla scoperta dell’Area marina protetta delle Isole Egadi, la più grande d’Europa.

Continua a leggere

I viaggi del subacqueo: aspetti pratici per immergersi in sicurezza. Problematiche cliniche negli sport acquatici

Il subacqueo sportivo ha probabilmente un rischio maggiore di contrarre malattie correlate al viaggio di quelle correlate all’attività subacquea.

Nello stesso tempo è necessario fare alcune considerazioni quando si sovrappongono i due aspetti, viaggio e immersione, per la peculiarità stessa dell‘attività subacquea.La diffusione dei viaggi nei mari tropicali, se da un lato permette l‘esplorazione di habitat completamente diversi da quelli a cui siamo abituati, e con grandi soddisfazioni, dall’altro pone anche il sub italiano in situazioni di rischio poco conosciute dallo stesso.

Continua a leggere

Barcolana 2013 – Galleria fotografica di Max Ranchi

Esimit Europa 2 ha vinto la 45esima edizione della Barcolana! Per la quarta volta taglia il traguardo, con 2 ore e 16 minuti, della Coppa d’Autunno che quest’anno si conclude alla seconda boa, come deciso dalla Giuria Internazionale, a causa del poco vento.

Continua a leggere

Progetto Waterfront, uno studio sulle coste di Palermo, Trapani e Malta un atlante ha raccolto i risultati del progetto

Gli strumenti per la valorizzazione delle coste siciliane e maltesi da sottoporre ai governi regionali e alle amministrazioni locali per una riqualificazione dei loro waterfront quale motore di sviluppo economico e sociale sull’esempio di riuscite esperienze europee ed internazionali.

Sono stati questi i principali risultati del progetto Waterfont che, in 27 mesi dal 2011 al 2013 e con un cofinanziamento di 286mila euro dall’Unione Europea col programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Malta 2007-2013, ha studiato i tratti di costa della provincia di Trapani e Palermo e dell’isola di Malta definendo le strategie, basate sullo scambio di esperienze transfrontaliere, per il loro sviluppo e la loro valorizzazione con l’ambizione di rivolgersi anche ad altre aree del mar Mediterraneo.

Continua a leggere

In aereo per tutelare balene e delfini del Mediterraneo

Parte il survey commissionato all’International Whaling Commission (Commissione Internazionale Baleniera) e dal Ministero dell’Ambiente, con lo scopo di accertare gli effetti della morìa di stenelle nel Tirreno e lo stato delle popolazioni di altri cetacei, di tartarughe e di grossi pesci pelagici. Il progetto vedrà l’attiva partecipazione dell’Istituto TETHYS – in qualità di responsabile della ricerca – e dell’ISPRA. È ancora recente la notizia della morìa di delfini, soprattutto stenelle striate, che si è verificata nel Tirreno nei primi mesi dell’anno – un fenomeno dagli effetti possibilmente molto gravi sull’equilibrio della fauna del Mediterraneo.

Continua a leggere

Translator

Italiano flagInglese flagFrancese flagTedesco flagSpagnolo flag                                          
Trapani hotel, Bed and Breakfast, Case Vacanza. Informazioni turistiche

Collabora

Cosedimare è un portale culturale senza fini di lucro. Se vuoi contribuire con un articolo, un reportage fotografico, un comunicato stampa, ecc. scrivi a: info@cosedimare.com
La Colombaia Trapani

San Vito Lo Capo

Castelluzzo: mare e campagna