Il Mediterraneo e gli Ebrei

ebreiQuando la più famosa designer francese, Elisabeth Garouste, presentò qualche anno fa il suo servizio da tavola Trapani, furono in molti a chiedersi che cosa avesse a che fare una caotica città del Sud, nota principalmente per fatti di mafia, con raffinate porcellane e posate delle prestigiose manifatture Daum. In realtà, l’erede di Ebrei russi emigrati a Parigi, non aveva fatto altro che riportare in auge un passato tanto remoto da sembrare leggendario. Narra infatti la leggenda che dopo aver distrutto il Tempio di Gerusalemme, il malvagio Tito riempì tre navi di uomini, donne e bambini e le abbandonò al mare senza un capitano.

Continua a leggere

“Amore e morte fra le reti” la tonnara che non conoscete – Rapallo 30 novembre 2013

La tonnara che non conoscete: questo l’argomento dell’incontro che si terrà sabato 30 novembre alle 11,00 presso il Centro Incontri del Gran Caffè Rapallo (a Rapallo, appunto), organizzato dall’Associazione Mare Nostrum nell’ambito della 32ma edizione degli eventi dedicati al mare e alla sua cultura. “Amore e morte fra le reti” è il titolo della conferenza che terrò per i soci dell’Associazione e per quanti vorranno partecipare. Per tutti (o quasi) la pesca del tonno è solo la mattanza, ma questa è invece piuttosto la fase finale di un’attività piena di storia, cultura e umanità, e questo sarà il tema affrontato. Sarò felice di incontrarvi a Rapallo …

Ninni Ravazza

 

Vela “MARSALA WINTER CUP” vittoria del gardesano Alberto Tezza

Il gardesano Alberto Tezza ha vinto la VII edizione della Marsala Winter Cup, uno degli appuntamenti più importanti di inizio stagione riservati alla classe Optimist. Con i risultati ottenuti nelle tre prove disputate stamani il portacolori del Club Fraglia Vela di Riva del Garda ha superato in classifica il marsalese Andrea Parrinello (Circolo Velico), primo dopo la prima giornata, aggiudicandosi il prestigioso trofeo. Il podio è stato completato da un altro velista gardesano, Dimitri Peroni del Club Fraglia Vela Malcesine.

Continua a leggere

IL SOGNO SPEZZATO di Vittorio Fresi

E’uscito l’8 febbraio in tutte le librerie il libro del GIRO DEL MONDO di Vittorio Fresi che racconta la storia del viaggio compiuto tra il 2008 e il 2009 con il padre Piero intorno al mondo

Il sogno spezzato

Padre e figlio lungo la rotta dei clipper

di Vittorio Fresi

Partire dalla Sardegna per realizzare il grande sogno, un giro del mondo alle latitudini dei tre capi più famosi: Buona Speranza, ultimo lembo d’Africa, Leeuwin, in Australia, e Horn, la minacciosa punta estrema dell’America latina.

Continua a leggere

Il celeste patrono della “Gente di Mare”

E VENNE UN UOMO CHE AVEVA IL MARE PER FRATELLO
“Ci è ben noto con che viva fede le associazioni preposte alla cura della gente di mare, le società di navigazione con tutti i marittimi italiani, abbiano insistentemente chiesto che ci degnassimo proclamare San Francesco di Paola loro celeste Patrono presso Dio … Egli è sempre stato venerato con profonda devozione dai marittimi italiani, essendo la stessa vita del Taumaturgo piena di prodigi compiuti sul mare e spesso in favore dei naviganti, i quali, invocandolo nei loro pericoli, hanno sperimentato la valida protezione dello stesso Santo….”.

Con queste semplici parole, il 27 marzo 1943 papa Pio XII proclamava al mondo San Francesco di Paola quale celeste patrono della gente di mare italiana.

Continua a leggere

9 trucchi per usare la muta stagna

Per continuare ad immergersi quando l’acqua è fredda diventa indispensabile utilizzare una muta stagna. Per intenderci definiremo fredda l’acqua quando la temperatura è inferiore ai 18°C. Immersioni con la muta umida con temperature dell’acqua inferiori ai 18°C diminuiscono sensibilmente l’efficienza e la capacità di concentrazione del subacqueo con un evidente aumento dei rischi. Con temperature nell’ordine dei 12°C o meno l’uso di una muta stagna si rivela indispensabile. Ovviamente con una buona muta stagna riusciremo a risolvere il problema del freddo, ma per utilizzarla al meglio occorre capirne a fondo il funzionamento. Utilizzare la muta stagna non è complicato. Ma se non si conoscono alcuni “trucchi” danneggiare la muta o farsi del male diventa estremamente semplice.

Continua a leggere

Dentice, sparide selvaggio – fotogalleria

dentice3Alla fine degli anni ottanta, quando da poco avevo abbandonato la pesca in apnea per passare definitivamente alla fotografia subacquea (trascinandomi dietro una sfrenata passione per i pesci, che avevo conosciuto pescando e che sarebbero diventati i miei soggetti preferiti), rimasi letteralmente folgorato da un’immagine apparsa a doppia pagina su una rivista di settore. La foto ritraeva un bellissimo dentice colto di sorpresa all’interno di una grotta, in Sardegna, nelle acque antistanti il promontorio di Capo Caccia (Alghero).

Continua a leggere

Barcolana 2013 – Galleria fotografica di Max Ranchi

Esimit Europa 2 ha vinto la 45esima edizione della Barcolana! Per la quarta volta taglia il traguardo, con 2 ore e 16 minuti, della Coppa d’Autunno che quest’anno si conclude alla seconda boa, come deciso dalla Giuria Internazionale, a causa del poco vento.

Continua a leggere

Progetto Waterfront, uno studio sulle coste di Palermo, Trapani e Malta un atlante ha raccolto i risultati del progetto

Gli strumenti per la valorizzazione delle coste siciliane e maltesi da sottoporre ai governi regionali e alle amministrazioni locali per una riqualificazione dei loro waterfront quale motore di sviluppo economico e sociale sull’esempio di riuscite esperienze europee ed internazionali.

Sono stati questi i principali risultati del progetto Waterfont che, in 27 mesi dal 2011 al 2013 e con un cofinanziamento di 286mila euro dall’Unione Europea col programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Malta 2007-2013, ha studiato i tratti di costa della provincia di Trapani e Palermo e dell’isola di Malta definendo le strategie, basate sullo scambio di esperienze transfrontaliere, per il loro sviluppo e la loro valorizzazione con l’ambizione di rivolgersi anche ad altre aree del mar Mediterraneo.

Continua a leggere

In aereo per tutelare balene e delfini del Mediterraneo

Parte il survey commissionato all’International Whaling Commission (Commissione Internazionale Baleniera) e dal Ministero dell’Ambiente, con lo scopo di accertare gli effetti della morìa di stenelle nel Tirreno e lo stato delle popolazioni di altri cetacei, di tartarughe e di grossi pesci pelagici. Il progetto vedrà l’attiva partecipazione dell’Istituto TETHYS – in qualità di responsabile della ricerca – e dell’ISPRA. È ancora recente la notizia della morìa di delfini, soprattutto stenelle striate, che si è verificata nel Tirreno nei primi mesi dell’anno – un fenomeno dagli effetti possibilmente molto gravi sull’equilibrio della fauna del Mediterraneo.

Continua a leggere

Translator

Italiano flagInglese flagFrancese flagTedesco flagSpagnolo flag                                          

Collabora

Cosedimare è un portale culturale senza fini di lucro. Se vuoi contribuire con un articolo, un reportage fotografico, un comunicato stampa, ecc. scrivi a: info@cosedimare.com
La Colombaia Trapani

San Vito Lo Capo

Castelluzzo: mare e campagna